Sei in: Skip Navigation LinksHome > News-Primopiano

AVVISO DI MOBILITÀ VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI COLLABORATORE AMMINISTRATIVO A TEMPO PIENO E INDETERMINATO PRESSO L’AREA TECNICA
Indietro

 

AVVISO DI MOBILITÀ  VOLONTARIA

ai sensi dell’art. 30, comma 1, del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.

PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI COLLABORATORE AMMINISTRATIVO, CATEGORIA GIURIDICA B, A TEMPO PIENO E INDETERMINATO (36 ore settimanali), PRESSO L’AREA TECNICA.

Richiamati: 

-          L’art. 30, Comma 1, del D.Lgs. 165/2001, in materia di disciplina del “Passaggio diretto del personale tra Amministrazioni Diverse”;

-          Il D.Lgs. 198/2006 (Codice delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma dell’articolo 6 delle legge 28 novembre 2005, n. 246);

-          La Deliberazione di Giunta Comunale n. 42 del 08.03.2018 avente ad oggetto “Programmazione Triennale del fabbisogno di Personale 2018/2020 e Piano Occupazionale 2018”;

-          Il provvedimento dt n. 124 del 06/04/2018 Segretario Comunale Dr. Nicola Muscari Tomajoili avente ad oggetto “Rideterminazione dotazione organica e piano delle assunzioni 2018”;

-          Vista la Determinazione 175 del 08-05-2018relativa all’approvazione del seguente avviso;

-          La nota della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica del 10.10.2016 con cui sono state ripristinate le ordinarie facoltà assunzionali per tutte le categorie di personale della Regione Lombardia: 

SI RENDE NOTO CHE 

il Comune di Corte Franca intende procedere alla copertura di n°1 posto di Collaboratore Amministrativo, categoria giuridica B, a tempo pieno (36 ore settimanali) e indeterminato, presso l’Area Tecnica mediante passaggio diretto di personale appartenente alla medesima categoria e profilo professionale presso altre Amministrazioni di cui all’art. 30, comma 2, del D.Lgs. 165/2001.

ART.1 – REQUISITI DI AMMISSIONE E COMPETENZE PROFESSIONALI RICHIESTE.

Possono partecipare alla selezione di mobilità i candidati che, alla data di scadenza del presente avviso, risultino in possesso dei seguenti requisiti:

1.       Essere dipendente presso una delle Pubbliche Amministrazioni di cui all’art.1, comma 2, del      D.Lgs. 165/2001 e s.m.i., sottoposte a regime di limitazione per assunzione di personale ai sensi e per gli effetti di quanto disposto dall’art.1, comma 47, della Legge 311/2004, con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato nella Categoria giuridica e Profilo professionale corrispondente a quella messa a selezione.

2.       Essere in possesso di un diploma di qualifica professionale o titolo superiore.

3.       Non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso;

4.       Non avere procedimenti disciplinari in corso e non essere incorsi in sanzioni a seguito di procedimenti disciplinari negli ultimi due anni;

5.       Essere in possesso dell’idoneità psicofisica all’espletamento delle mansioni da svolgere.

Il candidato dovrà essere in possesso delle seguenti competenze professionali:

·         media conoscenza dei modelli organizzativi del comune ed elementi di diritto degli enti locali;

·         buona conoscenza degli strumenti informatici e telematici necessari allo svolgimento dell’attività;

·         buona capacità di predisposizione di elaborati;

·         buona capacità relazionali di tipo professionale e gestione della comunicazione con l’utenza;

·         flessibilità operativa orientata al risultato finale;

·         adattamento ai cambiamenti organizzativi;

·         Capacità di predisporre atti di indizione di gare per l’acquisto di beni e l’affidamento di servizi e lavori e alla stipulazione dei contratti ai sensi del vigente codice degli appalti ai sensi del D.Lgs. 50/2016 e successive modifiche;


Le istanze di mobilità pervenute prima della pubblicazione del presente bando non saranno prese in considerazione.

Tutti i requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del presente bando.  La mancanza anche di uno solo dei requisiti stessi comporterà l’esclusione dalla selezione.

ART. 2 - PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: TERMINE E MODALITÀ


Gli interessati dovranno far pervenire apposita domanda redatta in carta semplice, indirizzata al Comune di CORTE FRANCA - Ufficio Protocollo – utilizzando esclusivamente lo schema allegato al presente avviso di mobilità, con allegata:

-          copia fotostatica di un documento di riconoscimento valido;

-          curriculum vitae; 

entro le ore 12:00 del giorno 19 giugno 2018

con una delle seguenti modalità: 

-          consegna diretta al Comune di Corte Franca - Ufficio Protocollo, nei seguenti orari di apertura:

dal lunedi al sabato alle ore 9:00 alle ore 12:30

martedì e giovedì dalle ore 17:00 alle ore 18:30

 

-          mediante spedizione con raccomandata A/R al seguente indirizzo: Comune di CORTE FRANCA, Piazza di Franciacorta 1, 25040 Corte Franca;

-          mediante Posta Elettronica Certificata (PEC), con invio all’indirizzo PEC del Comune: protocollo.comune.cortefranca@pec.regione.lombardia.it; La domanda dovrà, comunque, pervenire entro e non oltre il giorno di scadenza sopra indicato (non farà fede il timbro dell’ufficio postale accettante, per le domande ricevute successivamente alla data di scadenza del presente bando).

 L’Amministrazione comunale non si assume alcuna responsabilità nel caso di dispersione e smarrimento delle comunicazioni, dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del candidato, oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato sulla domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, per caso fortuito o di forza maggiore.

 Le domande e i curricula non sottoscritti, spediti oltre il termine previsto e/o non contenenti le indicazioni richieste non saranno presi in considerazione.

 L’Amministrazione si riserva di controllare la veridicità delle dichiarazioni rese dai candidati, anche successivamente all’eventuale immissione in servizio.

Le dichiarazioni mendaci e la falsità in atti comportano responsabilità penale ai sensi dell’art.76 D.P.R. 445/2000, nonché le conseguenze di cui all’art.75 del medesimo decreto.

 A seguito della definizione della graduatoria finale il comune di Corte Franca richiederà il nulla osta definitivo, qualora non sia già posseduto, entro il termine di 20 giorni. Decorso inutilmente tale termine, l’Amministrazione Comunale si riserva di procedere con lo scorrimento della graduatoria ovvero di non dar corso alla mobilità.

 ART. 3 - SVOLGIMENTO DEL COLLOQUIO E RELATIVE COMUNICAZIONI

 La data e il luogo degli eventuali colloqui saranno comunicati nominativamente ai partecipanti alla selezione.

 La valutazione dei candidati sarà effettuata in base al curriculum formativo e professionale ed al colloquio.

 CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

Punteggio massimo: punti 10

La valutazione del curriculum verrà svolta sulla base dei seguenti criteri:

- Anzianità di servizio prestato presso una Pubblica Amministrazione nella medesima categoria e stesso profilo (punti 0,50 per ogni anno di servizio o frazione superiore a 6 mesi, fino a un massimo di punti 5);

- Possesso del seguente titolo di studio: diploma di qualifica professionale o titolo superiore. Punti 5.

 COLLOQUIO

Punteggio massimo: punti 20

 I candidati ammessi svolgeranno un colloquio finalizzato ad accertare il possesso delle competenze professionali richieste, ad approfondire le attitudini e le motivazioni del richiedente in relazione al ruolo da svolgere all’interno dell’Ente e il riscontro delle competenze relative all’indizione di gare per l’acquisto di beni e l’affidamento di servizi e lavori e alla stipulazione dei contratti ai sensi del vigente codice degli appalti D.Lgs. 50/2016 e successive modifiche.

Il concorrente che non si presenti al colloquio nel giorno e entro l’orario stabilito, quale ne sia la causa, si considera rinunciatario e verrà escluso dalla procedura.

 La Commissione alla fine del colloquio attribuirà al candidato un punteggio massimo di punti 30 e provvederà a compilare l’elenco dei candidati esaminati con l’indicazione dei voti da ciascuno riportati.

 Verranno collocati utilmente in graduatoria, e pertanto ritenuti idonei alla mobilità secondo l’ordine della graduatoria stessa, i candidati che abbiano ottenuto nel colloquio un punteggio non inferiore a 21/30.

 I colloqui saranno svolti da apposita commissione, che sarà nominata dopo la scadenza dei termini per la presentazione delle domande.

 Al termine dei colloqui, ove si ravvisi la presenza di candidati ritenuti idonei, verrà stilata la graduatoria di merito.

 Le valutazioni e le scelte di cui al precedente paragrafo sono compiute ad insindacabile giudizio dell’Amministrazione Comunale.

 L’Avviso di mobilità non vincola in alcun modo l’Amministrazione comunale che, pertanto, potrà non dare seguito alla mobilità.

 In ogni caso, è facoltà insindacabile dell’Amministrazione Comunale di Corte Franca, ove nuove circostanze lo imponessero o lo consigliassero, di non dar seguito alla procedura senza che nessun diritto o pretesa possano essere vantati dai candidati partecipanti alla selezione.

L’Amministrazione si riserva la facoltà di revocare o modificare in qualsiasi momento ed a suo insindacabile giudizio il presente avviso, nonché di non procedere, anche dopo l’espletamento della selezione, all’effettuazione della mobilità, nel caso in cui venga adottata una diversa organizzazione del lavoro che non richieda più la copertura del posto previsto o diverse soluzioni organizzative.

 Art. 4 - Conclusione della procedura

 Sulla base delle risultanze della selezione di cui al precedente punto 6 potrebbe essere individuato il candidato ideale,

L’Amministrazione, accertata la disponibilità all’assunzione del candidato individuate ed effettuate le opportune verifiche circa la veridicità delle dichiarazioni rilasciate ed acquisito il parere favorevole al trasferimento da parte dell’ente di provenienza entro 10 giorni, procederà all’avvio della procedura di passaggio diretto dell’interessato ai sensi art. 30 - comma 1 del D.Lgs. 30 marzo 2001 n. 165.

Se dalla verifica delle dichiarazioni rese dai candidati selezionati, emergesse la non veridicità delle stesse, a prescindere dai profili di carattere penale, l’Amministrazione si riserva di risolvere, senza preavviso, il contratto eventualmente stipulato.

La decorrenza effettiva del trasferimento presso il Comune di Corte Franca, che sarà concordata con l’Amministrazione di provenienza, dovrà avvenire entro un termine compatibile con le esigenze organizzative e di servizio di questo Ente, il quale si riserva la facoltà di non procedere all’acquisizione qualora le condizioni temporali del trasferimento non risultassero compatibili con dette esigenze.

 ART.5 - Informativa per la tutela della riservatezza dei dati personali.

 Ai sensi del Codice per la protezione dei dati personale, D. Lgs. 196 del 30/06/2003, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso il Comune di Corte Franca per le finalità di gestione dell’eventuale mobilità e saranno conservati presso archivi informatici e/o cartacei anche successivamente all’instaurazione del rapporto di lavoro per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo.

Tutti i trattamenti, comunque contenenti i soli dati personali pertinenti e strettamente necessari, avverranno con le modalità disciplinate dal vigente “Regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari”.

 Art. 6 - Pubblicità e disposizioni finali.

 Il presente avviso viene reso noto mediante pubblicazione per 30 giorni consecutivi all’Albo on line e sul sito istituzionale del Comune di Corte Franca nonché mediante pubblicazione all’Albo on-line di tutti i Comuni della provincia di Bergamo e Brescia ed eventuali altri enti locali delle provincie contermine.

L’Amministrazione Comunale si riserva di applicare, per quanto non previsto dal presente avviso, le disposizioni normative e contrattuali vigenti in materia di reclutamento del personale.

Il Comune di Corte Franca garantisce le pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ai sensi del D.Lgs. n. 198/2006.

   Modello domanda mobilità area tecnica

Corte Franca, 09/05/2018

IL RESPONSABILE AREA AFFARI GENERALI

IL SEGRETARIO COMUNALE

Dr. Muscari Nicola Tomajoli