Sei in: Skip Navigation LinksHome > News-Primopiano

BANDO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO INCARICO RILEVATORE
Indietro

BANDO PUBBLICO DI SELEZIONE

PER IL CONFERIMENTO DI N. 4  INCARICHI DI RILEVATORE CENSUARIO e/o OPERATORE DI BACK OFFICE

IN OCCASIONE DEL

CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE 2018

(Scadenza domande ore 12.30 del giorno mercoledì 27/06/2018)

 

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI

 

Vista la deliberazione della Giunta Comunale N. 86 del 24 maggio 2018 con la quale è stata disposta la costituzione dell’Ufficio Comunale di Censimento;

Viste le circolari Istat n. 0501391/18 del 16/03/2018, n. 656145/18 del 06/04/2018 e n. 0859941/18 del 11/5/2018;

Vista la Legge 7 agosto 1990, n. 241;

Visto il Testo Unico delle leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali;

 

RENDE NOTO

 

che, in applicazione delle norme e degli atti sopra citati

 

È INDETTA UNA SELEZIONE PER L’ATTRIBUZIONE DI N. 4  INCARICHI DI RILEVATORE

CENSUARIO E/O OPERATORE DI BACK OFFICE IN OCCASIONE DEL CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE 2018, CHE SI SVOLGERÀ NEL PERIODO OTTOBRE – DICEMBRE 2018.

 

Le persone interessate a svolgere l’incarico di cui sopra per il Censimento Permanente della Popolazione per l’anno 2018, possono presentare domanda per partecipare alla selezione per la formazione della graduatoria dei rilevatori che avverrà per soli titoli.

I rilevatori e/o operatori di back office saranno nominati entro il 20 luglio 2018 e le attività di rilevazione e di registrazione si svolgeranno nei mesi di ottobre, novembre e dicembre 2018, salvo eventuali diverse disposizioni da parte dell’ISTAT.

 

REQUISITI E SELEZIONE

 

In relazione alle unità da censire nell’ambito del territorio di competenza ed in base alle indicazioni fornite dall’Istat, il numero dei rilevatori occorrenti è al momento determinato in alcune unità, che saranno definite in una fase successiva.

Il limite minimo per il conferimento dell’incarico è di 18 anni, compiuti entro la data di scadenza del presente bando.

Gli aspiranti all’incarico di rilevatore devono inoltre essere in possesso dei seguenti requisiti minimi per l’accesso alla selezione:

1. possesso del diploma di Scuola Media Superiore – II° grado - (di durata quinquennale o equipollente);

2. avere la cittadinanza italiana o di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea o un regolare permesso di soggiorno

3. ottima conoscenza della lingua italiana, parlata e scritta;

4. godimento dei diritti politici;

5. non aver riportato condanne penali o altre misure che escludano dalla nomina o siano causa di destituzione da impieghi presso Pubbliche Amministrazioni;

6. disponibilità agli spostamenti, con mezzi propri, in qualsiasi zona del territorio del Comune di Corte Franca per raggiungere le unità di rilevazione;

7. saper utilizzare i più diffusi strumenti informatici (PC, tablet), possedere adeguate conoscenze informatiche (internet, posta elettronica).

 

Costituiscono titolo preferenziale la conoscenza e la capacità d’uso dei più diffusi strumenti informatici e il possesso del diploma di laurea o del diploma universitario ovvero documentata esperienza in materia di rilevazioni statistiche.

 

N.B. I titoli scolastici sopra riportati sono riferiti ad istituti scolastici dello Stato Italiano; sono ammessi anche titoli di studio rilasciati da altri istituti, purché equivalenti: su richiesta della commissione, tale equivalenza dovrà essere certificata, nei modi previsti dalla legge, da un Provveditorato agli Studi della Repubblica Italiana.

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande.

 

 

COMPITI DEI RILEVATORI E/O OPERATORI DI BACK OFFICE

 

I rilevatori e/o operatori di back office effettueranno la rilevazione nelle zone del territorio comunale loro assegnate dall’Ufficio Comunale di Censimento, con i seguenti compiti:

 

      Partecipare agli incontri formativi e completare tutti i moduli formativi predisposti da Istat ed accessibili tramite apposita piattaforma;

      Collaborare alle attività del Centro Comunale di Rilevazione (CCR) istituito presso il Comune, assicurando assistenza alla compilazione del questionario ove richiesta;

      Gestire quotidianamente, mediante uso del Sistema di Gestione delle Indagini (SGI), il diario relativo al campione di indirizzi per la rilevazione areale e di unità di rilevazione per la rilevazione da Lista loro assegnate;

      Effettuare operazioni di rilevazione dell’indagine areale relativamente alle sezioni di Censimento/indirizzi assegnati;

      Effettuare le interviste alle unità di rilevazione da Lista non rispondenti tramite altro canale, tenendo conto degli orari di presenza dei componenti nell’alloggio e fornendo loro informazioni su finalità e natura obbligatoria della rilevazione;

      Assicurare assistenza alla compilazione del questionario on line, ove richiesta;

      Segnalare al responsabile dell’Ufficio Comunale di Censimento (UCC) eventuali violazioni dell’obbligo di risposta ai fini dell’avvio della procedura sanzionatoria di cui all’ art. 11 del D.Lgs 06 settembre 1989, n. 322 e successive modificazioni;

      Svolgere ogni altro compito loro affidato dal responsabile dell’ UCC inerente le rilevazioni

 

Nell’espletamento dei compiti suddetti i rilevatori e/o operatori di back office sono tenuti al rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali e si devono attenere a quanto stabilito e previsto dal “Manuale di rilevazione” che sarà loro fornito dall’Istat al momento della formazione.

I rilevatori sono vincolati al segreto statistico ai sensi dell’art. 8 del d.lgs 6 settembre 1989, n. 322 e sono soggetti, in quanto incaricati di un pubblico servizio, al divieto di cui all’art. 326 del codice penale. Il rilevatore e/o operatore di back office le cui inadempienze pregiudichino il buon andamento delle operazioni censuarie potrà essere sollevato dall’incarico.

Le prestazioni dei rilevatori e/o operatori di back office saranno coperte da un’assicurazione stipulata dall’Istat contro gli infortuni connessi alle operazioni censuarie, dai quali derivi la morte o un’invalidità permanente.

NATURA DEL CONTRATTO E COMPENSI

 

L’incarico di rilevatore ha natura di incarico temporaneo con carattere di lavoro autonomo occasionale, senza che si instauri rapporto di impiego, ai sensi dell’art. 2222 del Codice Civile.

Per lo svolgimento dell’incarico sarà corrisposto un compenso medio lordo, proporzionale alle risorse assegnate dall’Istat per ogni questionario correttamente compilato e validato.

Il compenso sarà soggetto alle trattenute dovute in base alle leggi vigenti. Tale importo è onnicomprensivo di qualsiasi eventuale spesa sostenuta dai rilevatori e non ci potranno essere richieste di rimborso.

I compensi saranno liquidati in unica soluzione una volta che l’Istat avrà trasferito le relative risorse al Comune.

Qualora il rilevatore, laddove nominato, dovesse interrompere volontariamente a senza valida e giustificata motivazione il proprio incarico, potrà essere retribuito, solo ed esclusivamente, per la parte di lavoro concluso, se validato dal responsabile dell’Ufficio Comunale di Censimento.

 

 

FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA PER TITOLI

 

Le domande presentate, saranno verificate in merito al possesso dei requisiti minimi, nonché valutate relativamente ai titoli dichiarati, dal dal Responsabile dell’Ufficio Comunale di Censimento, coadiuvato da una collaboratrice.

A parità di condizioni i candidati verranno elencati in graduatoria in ordine crescente di età, così come previsto dall’art. 3, comma 7, della Legge n. 127/97, come modificato dall’art. 2, comma 9, della Legge n.191/98.

 

Il punteggio massimo attribuito è di 26 punti e viene ripartito come di seguito specificato:             

a)     Diploma di Scuola Media Superiore (massimo punti 12):

valutazione da 36/60 a 39/60 e da 60/100 a 65/100 = punti 7

valutazione da 40/60 a 45/60 e da 66/100 a 75/100 = punti 9

valutazione da 46/60 a 54/60 e da 76/100 a 90/100 = punti 11

valutazione da 55/60 a 60/60 e da 91/100 a 100/100 = punti 12;

             

b)             Titoli di studio universitari (massimo punti 5):

□ Laurea Triennale (L) = punti 1

Laurea Specialistica (LS), Laurea Magistrale (LM), Diploma di Laurea (DL – vecchio ordinamento) = punti 2

Laurea Triennale (L) in discipline Statistiche o Agrarie, Diploma Universitario di Statistica = punti 2 

Laurea Specialistica (LS), Laurea Magistrale (LM), Diploma di Laurea (DL – vecchio ordinamento) in discipline Statistiche o Agrarie = punti 3

Master universitario, specializzazione post laurea, Dottorato in ricerca = punti 2 (aggiuntivi)

In caso di possesso di più lauree, anche se di tipologia differente, ne verrà valutata solo una, quella a cui viene attribuito il punteggio maggiore;

c)             Incarichi di rilevazioni statistiche eseguite per conto dell’ISTAT (massimo punti 8):

rilevatore o coordinatore al Censimento dell’Agricoltura anno 2010 = punti 2

rilevatore o coordinatore al Censimento della Popolazione anno 2011 = punti 2

rilevatore o coordinatore per le indagini ISTAT svolte negli ultimi 10 anni = punti 1 per ciascuna indagine (fino al massimo di punti 8 complessivi per gli incarichi di rilevazioni di cui alla presente lettera c).

 

 

d)             punti 0,5 per coloro che sono iscritti nell’Anagrafe della Popolazione Residente del Comune di

                      Corte Franca;

 

e)             punti 0,5 per coloro che sono studenti ovvero disoccupati.

 

La graduatoria sarà approvata con apposita determinazione e pubblicata per 15 giorni consecutivi nell’Albo Pretorio on-line del Comune di Corte Franca all’indirizzo internet www.comune.cortefranca.bs.it

Nel rispetto della graduatoria si provvederà a conferire gli incarichi tenendo conto delle esigenze organizzative dell’Ufficio Comunale di Censimento nonché delle modalità definite dall’ISTAT ovvero in caso di sostituzione di rilevatore già nominato, il responsabile dell’Ufficio Comune di Censimento avrà facoltà di attingere alla graduatoria seguendo l’ordine di individuazione.

 

Tale graduatoria avrà una validità di tre anni, salvo eventuali modifiche ai requisiti di accesso o ai criteri di valutazione dei titoli dovute a nuove leggi o a nuove disposizioni dell’ISTAT o a mutate esigenze dell’Ufficio e potrà essere utilizzata dal Comune di Corte Franca anche per altre rilevazioni campionarie disposte dall’ISTAT.

 

 

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE – TERMINI E MODALITÀ

 

La domanda di partecipazione dovrà essere compilata utilizzando il modulo reperibile presso gli uffici comunali (Ufficio Anagrafe – piano terra) e sul sito internet del Comune all’indirizzo: http://www.comune.cortefranca.bs.it e giungere nel termine perentorio delle ore 12.30 del giorno mercoledì 27 giugno 2018 all’Ufficio Protocollo del Comune sito in Piazza di Franciacorta 1 ovvero inviata per posta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, o tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo: mailto:protocollo.comune.cortefranca@pec.regione.lombardia.it (opportunamente scannerizzate).

Nel caso di spedizione tramite servizio postale non farà fede la data dell’ufficio postale accettante, ma la data di arrivo al protocollo del Comune anche se inviate con Raccomandata A/R. Il termine è perentorio e non saranno ammesse eccezioni.

 

La domanda deve essere firmata in calce (unitamente all’informativa sul trattamento dei dati personali raccolti), pena nullità della stessa; ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, non è richiesta l’autentica della firma e, pertanto, alla domanda va allegata la fotocopia di un documento di riconoscimento valido; la mancata firma o l’omessa presentazione di quanto richiesto determina l’esclusione dalla selezione.

Ferme restando le sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. del 28/12/2000, n. 445 qualora da controlli emerga la non veridicità della dichiarazione resa dal concorrente, ai sensi dell’art. 75 dello stesso D.P.R. n. 445/2000, il medesimo decade dai benefici eventualmente conseguiti al provvedimento emanato sulla base delle dichiarazioni non veritiere.

 

 

CONTROLLI DELLE DOMANDE

 

Il Comune di Corte Franca si riserva la facoltà di procedere ad idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle autocertificazioni e sulla documentazione presentata ai sensi dell’articolo 71 del D.P.R. N. 445 del 28/142/2000. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, l’aspirante dovrà risponderne ai sensi delle leggi vigenti in materia di dichiarazioni non veritiere.

 

 

 

 

 

 

 

COMUNICAZIONI

 

La presentazione della domanda autorizza il trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. 196/2003.

Il responsabile del procedimento è la  Sig.ra Brunetta Brescianini – Responsabile UCC.

La presentazione della domanda autorizza il trattamento dei dati ai sensi del D. Lgs. 196/03.

Il procedimento avrà inizio a decorrere dalla data di presentazione della domanda e terminerà alla data di pubblicazione della graduatoria.

Il Comune di CORTE FRANCA si riserva la facoltà di modificare, revocare o annullare in ogni momento il presente avviso.

L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità in caso di dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del domicilio ovvero del recapito da parte del candidato oppure da mancata o tardiva comunicazione della variazione del domicilio o del recapito indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito ovvero a forza maggiore.

 

Per informazioni e approfondimenti contattare l’Ufficio Anagrafe (piano terra) al numero tel.: 030 984488 ed all’indirizzo mail: anagrafe@comune.cortefranca.bs.it 

 

Corte Franca il 30 maggio 2018                                

 

                                                           
                         
Il RESPONSABILE                                                                   IL RESPONSABILE DEL SETTORE

                       DELL'UFFICIO COMUNALE                                                             PER GLI AFFARI GENERALI

                           DI CENSIMENTO                                                                      IL SEGRETARIO COMUNALE

                         Brunetta Brescianini                                                                  Dr. Nicola Muscari Tomajoli

                                                                        

                                                                                                                                

    

 

                 MODELLO DOMANDA (PDF)
                                                                                                                                                             

 

 

 

 

 

 


 

 

 

INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL D.Lgs. 30.06.2003 n. 196

 

I dati raccolti con la domanda di partecipazione alla procedura di selezione pubblica per la formazione di una graduatoria di rilevatori, saranno trattati esclusivamente per le finalità connesse all’espletamento della procedura stessa e per le successive attività inerenti l’eventuale procedimento di assunzione, nel rispetto della normativa specifica e delle disposizioni dei Contratti Collettivi di Lavoro.

I dati verranno trattati, con modalità anche automatizzate, solo per tale scopo. Il conferimento dei dati e obbligatorio ed il rifiuto di fornire gli stessi comporterà l’impossibilità di dare corso alla valutazione della domanda di partecipazione alla selezione, nonché agli adempimenti conseguenti e inerenti la procedura selettiva.

Il titolare del trattamento dei dati è il Comune di CORTE FRANCA; il responsabile del trattamento è il Responsabile dell’Ufficio Comunale di Censimento; incaricati del trattamento son le persone preposte alla procedura di selezione individuate nell’ambito di tale ufficio.

I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti, pubblici e privati, quando ciò e previsto da disposizioni di legge o di regolamento.

I dati personali, con esclusione di quelli idonei a rivelare lo stato di salute, potranno essere oggetto di diffusione. La graduatoria approvata dagli organi competenti in esito alla selezione verrà diffusa

mediante pubblicazione nelle forme previste dalle norme in materia e attraverso il sito internet del Comune di CORTE FRANCA (http://www.comune.cortefranca.bs.it) nel rispetto dei principi di pertinenza.

Nell’ambito del procedimento verranno trattati solo i dati sensibili e giudiziari indispensabili per lo svolgimento delle attività istituzionali.

L’interessato potrà esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs. 196/03 ed in particolare ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, dell’origine dei dati personali, delle modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici, nonché l’aggiornamento, la rettificazione ovvero quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati.

L’interessato ha inoltre diritto.

                     di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge;

                     di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta.