A chi è rivolto

Ai cittadini stranieri residenti in Italia che vogliono acquisire la cittadinanza italiana.

Descrizione

L’Ufficio di Stato Civile si occupa di trascrivere nei propri registri tutti i decreti di concessione, acquisto, perdita e riacquisto della cittadinanza italiana.
La legge n. 91 del 05.02.1992 regola tutte le casistiche e le possibilità per acquisire la cittadinanza italiana.
Il procedimento viene svolto dalla Prefettura (art. 5) Ministero dell’Interno (art. 9), e al termine viene emesso un Decreto di concessione di cittadinanza italiana che verrà trasmesso al Comune per la successiva notifica al cittadino.
Ai sensi dell’art. 14 della legge 91/92, anche i figli minori residenti in Italia e conviventi con il neocittadino italiano acquisiscono la cittadinanza.

Come fare

Per richiedere la cittadinanza italiana per naturalizzazione, l’interessato deve presentare istanza esclusivamente on-line al seguente indirizzo web: https://portaleservizi.dlci.interno.it.
Le informazioni riguardo i requisiti, la documentazione da presentare, la tempistica, costi, ecc. sono reperibili sul sito della Prefettura
Il comune di Corte Franca fornisce un servizio di assistenza ogni ultimo martedì del mese previo appuntamento chiamando il numero 030984488
Una volta emesso il decreto di cittadinanza da parte del Ministero/Prefettura, l’interessato verrà contattato dall’Ufficio di Stato Civile per la notifica dello stesso e per fissare l’appuntamento per prestare giuramento avanti al Sindaco.

Cosa serve

Al termine del procedimento svolto dalla Prefettura/Ministero dell’Interno, viene emanato un Decreto di concessione di cittadinanza italiana che verrà trasmesso al Comune di residenza.
L’interessato sarà contattato dall’ufficio servizi demografici per:

  • Ritirare il decreto;
  • Concordare con il Sindaco la data del giuramento;
  • Consegnare eventuali atti di nascita, di matrimonio, sentenza di divorzio, atto morte del coniuge, in originale, tradotti e legalizzati/apostillati dall’Ambasciata italiana all’estero, per la trascrizione nei registri italiani;
  • In caso di figli minori conviventi non nati in Italia è necessario consegnare i relativi atti di nascita debitamente tradotti e legalizzati;
  • Presentarsi per il giuramento e la trascrizione del decreto.

Nei giorni successivi al giuramento, il neocittadino italiano dovrà far trascrivere i propri atti di stato civile (nascita, matrimonio, etc.), restituire il permesso di soggiorno e rifare la carta d’identità.

Cosa si ottiene

La cittadinanza italiana.

Tempi e scadenze

Nessuna Scadenza

Il giuramento davanti al Sindaco deve avvenire entro 6 mesi dalla data di notifica del decreto.
La cittadinanza italiana decorre dal giorno successivo al giuramento.

Costi

La procedura non prevede costi.
È però necessario consegnare una marca da bollo da 16,00 € al momento della notifica del decreto.

Accedi al servizio

Clicca qui per prenotare un appuntamento:

Prenota Appuntamento

Ulteriori informazioni

Presentazione istanze: https://portaleservizi.dlci.interno.it
Informazioni generali: sito della Prefettura

Condizioni di servizio
Contatti

Ultimo Aggiornamento

02
Gen/24

Ultimo Aggiornamento