Chiesa di Sant'Eufemia

Descrizione

La fondazione della chiesa di Sant'Eufemia risale ai secoli VIII-IX: si trattava di un piccolo oratorio ad aula unica orientata est-ovest; della struttura altomedievale si è conservata, all'interno della compagine della parete di età quattrocentesca posta a occidente, la traccia dell'antica facciata.
Sono chiaramente visibili l'andamento a capanna delle falde del tetto con una feritoia a croce, oggi tamponata, e le archeggiature cieche a pieno centro con la porta di ingresso centrale.

La chiesa fu edificata secondo l'architettura propria degli edifici religiosi quattrocenteschi di ambito rurale, derivazione del modello delle chiese degli ordini mendicanti.
Sant'Eufemia conservò la prerogativa di essere luogo di deposizione dei defunti, ruolo che continua fino ai giorni nostri. Il cimitero conserva in parte l'aspetto del XIX secolo, reso internazionale dalle parentele dei baroni Monti della Corte e dei conti Zoppola con i rappresentanti dell'aristocrazia inglese, romena ed armena.

Modalità di Accesso

Accesso libero

Luogo
Via Santa Eufemia, Nigoline Bonomelli, Corte Franca BS, Italia
Allegati
Gestito Da
Costi

Gratuito

Ultimo Aggiornamento

27
Dic/23

Ultimo Aggiornamento